venerdì

Long bets





Per un napoletano ‘scommessa’ è sinonimo di “giocare al lotto”: ma non per tutti è così. Gli americani le chiamano «long bets», scommesse sul futuro: grandi scienziati formulano una previsione e centinaia di persone comuni discutono e si confrontano.
Alcuni scienziati italiani, su Newton, hanno detto la loro:


Tra 50 anni i trapianti d'organo saranno scomparsi.
Ci cureremo con la biologia molecolare e con le staminali Ignazio Marino

Tra 30 anni lo stato europeo avrà un solo governo, un parlamento e una moneta.
L'UE sarà un vecchio ricordo Lucio Caracciolo

Tra 30 anni le scimmie avranno gli stessi diritti dell'uomo.
E forse comunicheremo parlando con la lingua dei sordomuti. Giorgio Celli

Tra 20 anni risolveremo il mistero della lingua etrusca:
riusciremo finalmente a comprendere il significato delle parole. Enrico Benelli

Tra 25 anni troveremo il modo, con le staminali, di fermare l' invecchiamento.
Tanto che vivremo duecento anni. Angelo Vescovi

Tra 10 anni avremo computer e apparecchi mille volte più piccoli.
E vivremo in un mondo di intelligenze artificiali. Sandro Incerti

La tradizione occidentale sarà distrutta.
E il mondo sarà governato da scienza e tecnica senza etica. Emanuele Severino

Tra 40 anni sarà iniziata la conversione dall' economia al petrolio
a un'economia pulita. Ennio Macchi

Tra 10 anni il cancro non sarà una malattia invincibile.
Prevenzione e genetica ci aiuteranno a sconfiggerlo. Pasquale Spinelli

Se non riusciremo a fermare il boom demografico, tra 40 anni il pianeta terra
sarà al collasso ecologico. Giovanni Sartori

2 commenti:

grig-io ha detto...

(humour nero mode ON)
..e se domani cade un meteorite sulla Terra e la distrugge?
(humour nero mode OFF)

MyWay ha detto...

beh caro grig-io allora vorrà dire che avrai vinto la scommessa tu!