domenica



Il destino, te ne accorgi che c'è quando guardi indietro, mai quando guardi avanti.

sabato



Stasera ho visto un programma in TV: era la replica di una puntata che abbiamo visto insieme, una sera di qualche mese fa. Quanti ricordi. E tra un pensiero e l'altro, la scena più bella di un film che ho sempre voluto vedere:
"Preferirei dividere una sola vita con te che affrontare da sola tutte le infinite ere di questo mondo".

venerdì



Oggi ho giocato tutto il giorno con il bracciale di stoffa che avevi fatto per noi. Ti ricordi? L'ho trovato nel mio portafoglio, dove lo misi allora, quando si ruppe.
Sarà un caso che poi cercando una foto per questo post ho trovato questa, le mani intrecciate durante il matrimonio celtico, e legate con un semplice nastro di stoffa. Ti ricordi nella tua camera?

giovedì



Se è tardi a trovarmi, insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, perché io son fermo da qualche parte ad aspettare te.
Walt Whitman

venerdì

Ti amo come si ama un desiderio,
senza compromessi e senza ragione,
ti amo come si ama un sogno,
senza limiti e senza vergogna,
ti amo come si ama una favola
senza domande e senza risposte...
ti amo in tanti modi,
ma il più semplice resta sempre questo:
immaginare sempre il tuo ritorno.

giovedì


Dove stai andando, amore mio?
Oggi ho sperato di vederti, dal balcone,
come il miraggio di un sogno lontano.
Perchè quando penso a te il mio cuore batte più forte?

mercoledì




Anche questa sera, per darti la buonanotte,
dovrò immaginare di averti innanzi a me.
Ma prima di darti il bacio,
anche questa sera soffierò nella sera,
perchè arrivino fino te, come carezza del vento,
le parole che posso solo sussurrare alla notte.

martedì


Mi manca dividere la mia vita con te...
e stasera mi manca ancora di più darti la buonanotte...

lunedì

Sai, io penso che anche tu quando guardi il telefono provi una stretta al cuore.
Io penso che anche tu immagini le parole da dirci e come dircele.
Forse se ti vedessi ora non riuscirei a dire nient'altro: forse ti abbraccerei soltanto.
Con tanta forza, quanto i giorni passati senza vederti.
Ti prego, allora, abbi fiducia nel futuro, in quello che puoi fare e in quello che vuoi diventare. Non abbandonare mai quell'immagine, ma cerca ogni giorno, piano piano, il modo di poter mettere un mattoncino, e poi ancora un altro, e poi un altro, per costruire la dimora ideale per te.
Io credo che tu ce la possa fare, devi solo credere in te.
E non dimenticare mai, se ti va, di essere sempre un po' smorfiosa... come tuo solito.
Un abbraccio,
ti amo.

domenica



Oggi un'insolita nostalgia ha colto il mio cuore. Mi piacerebbe vederti, mi piacerebbe sentire la tua voce e il suono delle tue moine. Mi piacerebbe inventare la macchina del tempo, solo per ritornare indietro, solo per trattenerti con la mano e dirti, aspetta, fidati di me.
In questi giorni ho cercato di parlarti attraverso questi post, come avevo deciso di fare per tutto il tempo di questa separazione imposta. Credevo che parlarti così, scrivendoti lì dove solo tu arrivavi a leggere, fosse il nostro modo romantico di continuare a dirci ti amo e aspettami. E certamente, se anche non posso minimamente immaginare come stai, certamente sono sicuro di credere che anche tu senti un vuoto dentro, come un dolore, ma più profondo, e più intenso. A volte mi faccio tante domande, a volte chiudo semplicemente gli occhi e giro la faccia sul cuscino: dio, ci vuole coraggio in questa dannata vita!
E se per vivere ci vuole coraggio, ce ne vuole una montagna in più per dirsi addio. E ci vuole un motivo, e ci vogliono tante altre cose che non riesco nemmeno a individuare, perchè non le provo.
E se delle persone care che ci hanno salutato prima di andare via manteniamo il ricordo, cosa bisogna mantenere di una persona cara che ha guardato in faccia la tua anima e che tu speri ancora di incontrare improvvisamente dietro l'angolo, e per questo cerchi di immaginare cosa dire e cosa fare? Io non so dirti perchè perdiamo tempo a rinfacciarci le cose, ad accusarci, invece di dirci che lo stiamo facendo perchè vogliamo sciogliere quel dolore grande che è dentro di noi.
Ho provato a dirti questo quando aspettavi un mio squillo e invece ricevevi un mio post. Ho provato a dirti questo quando ti ho detto che ti amo.
E mi è tornato il sorriso quando ho ritrovato questo tuo post: ti prego, gnappy, ascolta il tuo cuore!

.. ci sono cose nella vita che ti fanno sentire così bene che riusciresti a comabattere contro tutto e contro tutti.. e ci sono cose così belle nella vita che a volte rischi di rovinare tutto solo perchè hai una terribile paura di pederle.. mescoli la tua vita con un'altra e ti senti felice e questo miscuglio di emozioni e di sensazioni ti fanno capire il vero valore della vita e tu ricominci dinuovo a vivere..
Ti amo anch'io e dico sul serio ma, a volte so di non meritarti e queso mi fa stare male perchè sei troppo speciale per me, meriteresti di più ma poi dopo un pò mi guardo intorno e mi chiedo: come farei senza di te?
Mi manchi!
x sempre tua dea della speranza.

sabato

venerdì


Un bacio. Ma cos'è, così d'un tratto? Un giuramento reso tra sé e sé, un patto più stretto... È come un traguardo che insieme è un avvio, un punto rosa acceso sulla "i" di "amore mio", un bisbiglìo alle labbra perché l'orecchio intenda, il brivido del miele di un'ape che sfaccenda, una comunione presa al petalo di un fiore, un modo lungo e lieve di respirarsi il cuore e di gustarsi in bocca l'anima poco a poco.

mercoledì


Ti cerco tra il rumore dell'amore e il soffio delle emozioni,
ti cerco per dirti mi manchi
ti cerco per dirti ancora...ancora e ancora
ti amo come ieri.

martedì

Ora so che a volte, se l'amore è vero amore, niente può separare due persone fatte per stare insieme.

quando una donna parla all'uomo dei suoi sentimenti, non vuole consigli. Vuole solo essere ascoltata.

giovedì


Amore mio,
una volta ti ho regalato un chiama-angeli.
Che ne dici di esprimere un desiderio
e usarlo un po'?
Io voglio vederti.

mercoledì

Oggi ho riletto le tue lettere...
che belle! Ricordo ancora quando aspettavo
che mi dessi la nuova. Mi piaceva credere di sentire la tua voce.
Anche oggi ho immaginato che fossi accanto a me.
E che le dicevi davvero quelle parole.
Eppure, l'unica cosa di reale che v'ho trovato,
è la lacrima che mi è scesa dal viso.
Mi manchi.

lunedì

Buon Compleanno!!!!

Tanti Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!!!!!!!!
Mi sarebbe piaciuto darteli di persona,
ma aspetterò:
Tanti Auguri amore mio!

sabato

Mi mancano le serate di allora,
tra film, video, discorsi seri,
promesse d'amore, cene... e tante risate.